Il silenzio prima della follia, per non dimenticare #3 6408

angelo-che-ha-perso-le-ali.gif

Gioia mancata

lontano dai respiri della vita

il mio cuore buttato in fondo a un pozzo

l’ultimo battito calpestato da parole che uccidono

sorrisi complici nascosti dietro a uno specchio

le mie lacrime riflesse su un viso che non riconosco più.

Chiusa troppo a lungo dentro la mia testa, esco per ascoltare una voce che deve saziarmi.

Ma niente è come prima.

Nuove mani sul mio corpo traditore e ribelle violeranno ciò che era rimasto sacro

nuovi sguardi sui miei occhi ormai indifesi cercheranno conferme dimenticate

i miei sogni lì sul letto disfatto, come vestiti da piegare con cura e chiudere dentro un armadio

senza ancora sapere se buttare la chiave per non guardarli più in faccia o farla sparire in uno scrigno magico come un tesoro, per custodirne l’esistenza

Annunci

21 pensieri riguardo “Il silenzio prima della follia, per non dimenticare #3 6408

  1. Accorata e sentita preghiera dell’animo.. in un tempo che troppe cose sarebbero da dimenticare. Invece l’uomo è un essere imperfetto nella propria essenza e non perde occasione per migliorarsi in una folle corsa a quanto di peggiore ci si aspetta. In effetti anche l’uomo posso definirlo “non definitivo”… con la speranza che prima o poi arrivi una esperienza traumatizzante per portarlo finalmente sui binari della decenza! Grazie Titti!!

    Mi piace

  2. Ciao Gigi! Grazie per i tuoi apprezzamenti….per coglierne appieno il significato, dovrei raccontare cosa mi era successo all’epoca in cui la scrissi, ma è una storia lunga…in più si mescola al mio corpo traditore che è di difficile interpretazione se uno non mi conosce. Ciò che conta per me è riuscire a descrivere…e, soprattutto, il momento di dolore è passato e io voglio sempre passarci attraverso, viverlo, affrontarlo, guardando bene le cose in faccia 😃

    Mi piace

      1. Vado..
        Mi ha fatto gettare il sangue l’editor di You Tube, forse perchè son incazzata ed emetto onde elettromagnetiche?, ( cosa già capitatami)..
        O solo perchè ho “preteso” che effettuasse gli effetti previsti?

        Mi piace

  3. ciao Penny!!! Mai buttata, infatti. Non è nella mia indole…ma a quell’epoca la sofferenza era profonda e volevo esprimerla tutta
    Un bacio😃💋
    P.s. sto editando pensieri per il diario dei Bambini Dharma❤😃

    Mi piace

  4. -senza ancora sapere se buttare la chiave per non guardarli più in faccia o farla sparire in uno scrigno magico come un tesoro, per custodirne l’esistenza-
    credo che tu non l’abbia mai buttata quella chiave… buondì …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...